• Coronavirus gelato bene essenziale | gelatology
    Lifestyle

    Coronavirus: il gelato è un bene essenziale?

    Si narra che nel ‘42, mentre i siluri giapponesi affondavano la USS Lexington, la seconda portaerei più grande della marina americana, l’equipaggio abbandonò la nave non prima di entrare nella cella freezer per accaparrarsi tutto il gelato. I sopravvissuti testimoniarono poi di aver riempito i loro caschi di gelato per mangiarlo fino a lucidarli, prima di calarsi nel Pacifico. Nel ‘43 i bombardieri americani scoprirono come fare il gelato legando i secchi con le miscele nello scompartimento dei cannonieri, prima delle missioni. La miscela si sarebbe quindi trasformata in gelato a causa delle vibrazioni e delle basse temperature in quota. I soldati a terra riferivano di crearsi il gelato nei…